Preloader
Fornitura Impianti e Tecnologie per l’Industria Enologica dal 1974

Ti aiutiamo a produrre un vino migliore, fornendo tecnologia, consulenza e supporto.

Offriamo macchinari che rappresentano l’Eccellenza nel settore enologico. Proponiamo un servizio di consulenza qualificato. Puntiamo a costruire un rapporto di partnership altamente professionale finalizzato alla crescita della tua azienda vinicola, che sia essa una piccola cantina o una grande società cooperativa.

  • Project Name

    Air MiXing

    L’Air MiXing Modulated Injection Parsec è una innovativa tecnica di iniezione d’aria o gas inerte a ONDE DISGREGANTI per la follatura del cappello di vinacce nella macerazione delle uve rosse.

    Il Nuovo Air Mixing M.I., innovativo e originale metodo di iniezione del gas, crea delle onde disgreganti che rompono e affondano efficacemente il cappello, inondandolo completamente di mosto.

    L'Air Mixing adotta una tecnica di iniezione dell’aria nuova e originale messa a punto e brevettata dopo oltre 2 anni di prove, verifiche e sperimentazioni.

    Con il Nuovo Air Mixing M.I. ® non è più necessario montare gli ugelli sul fondo del serbatoio.

    La nuova tecnica è stata testata e messa punto anche per essere efficacemente utilizzata su serbatoi di grandi dimensioni (1000 hl – 5000 hl) e va a colmare un’esigenza che fino ad ora non aveva soluzioni valide, perlomeno a costi accessibili..

  • Project Name

    Unipiù Jumbo

    Gli impianti Unipiù nascono per soddisfare la richiesta degli operatori che vogliono ottenere una filtrazione brillantante con un drastico abbattimento microbiologico nei vini di alta e altissima qualità. Le cantine hanno bisogno di filtrare i propri vini conservandone le caratteristiche organolettiche ed il patrimonio che lavoro e passione hanno creato.

    Il Gruppo Bisaro ha messo a punto il sistema di microfiltrazione UNIPIÙ JUMBO che raggiunge una ottima brillantatura del prodotto, un drastico abbattimento della flora microbiologica preservando il vino con tutte le sue caratteristiche organolettiche originali.

    L’ingegnerizzazione parte dall’idea di una filtrazione che adotta elementi costituiti da matrice neutra, capaci di sopportare rigenerazioni ripetute con acqua calda e detergenti alcalini con concentrazioni fino al 10%. Tale soluzione produce una lunga durata degli elementi filtranti, diventando così un sistema di filtrazione estremamente economico. In definitiva possiamo dire che l’innovazione tecnologica del Gruppo Bisaro unita alla tecnologia d’avanguardia del gruppo Sartorius-Stedim, ha permesso di offrire al mercato un sistema di filtrazione rispettoso della qualità dei grandi vini pur mantenendo un basso costo di filtrazione.

  • Project Name

    Bucher Inertys

    Il procedimento Bucher Inertys® di pressatura sotto gas inerte, innovativo e brevettato, garantisce l’ottenimento del 100% di succo estratto senza ossidazione grazie al funzionamento costante in un circuito chiuso. Il gas impiegato viene riciclato grazie ad una riserva gonfiabile, e viene quindi utilizzato più volte.

    Vantaggi del procedimento Bucher Inertys:

    • Uve protette da ogni contatto con l'ossigeno dell'aria durante la salita in pressione e le rotazioni di sgretolamento.
    • Protezione del mosto nella bacinella raccolta succo saturata con gas inerte.
    • Recupero del gas utilizzato attraverso una riserva gonfiabile.
    • Procedimento totalmente automatico.
    • Costi ridotti di gestione.
  • Project Name

    EVO 1000

    EVO1000 nasce dall’esigenza di aggiustare la quantità di ANIDRIDE CARBONICA in un liquido con elevata precisione.

    Per ottenere questo risultato è necessario:

    • Dosaggio di precisione: Per un dosaggio accurato e ripetibile del gas iniettato è indispensabile misurare con precisione tutte le grandezze in gioco e compensarne in tempo reale tutte le variazioni. Il sistema pesa esattamente il gas dosato sfruttando la legge dei gas perfetti: p v = n R T
    • Una dissoluzione efficace: La distribuzione della CO2 omogenea e su strato sottile ottenuta tramite un diffusore inox micro- poroso e una speciale soluzione meccanica appositamente messa a punto permette una elevata diffusione e dissoluzione del gas iniettato.

    Grazie alla sua elevata precisione il sistema può essere applicato, per piccole aggiunte, direttamente alla linea di imbottigliamento.

    Nel caso di sistemi in pressione oppure per aggiunte più consistenti può essere applicato anche in ricircolo sul serbatoio oppure in travaso da un serbatoio ad un altro. Questa soluzione permette di preparare dei prodotti prima dell’imbottigliamento o per inertizzare/eliminare ossigeno.

  • Project Name

    ROTHO NOXYS

    Negli ultimi anni la vinificazione in iper-riduzione in atmosfera inerte ha trovato un’ampia diffusione nella produzione dei vini bianchi di qualità, non solo per le varietà internazionali largamente sperimentate, quali il Sauvignon Blanc, ma anche per un ampio numero di vitigni autoctoni di elevata importanza commerciale.

    Questo tipo di processo richiede la coerenza ed il controllo di tutta la filiera di lavorazione. La fase al momento maggiormente critica del processo è quella della pigiadiraspatura e del trasferimento del pigiato nella pressa inertizzata.

    E’ infatti evidente che la velocità delle reazioni di ossidazione enzimatiche è tale da causare una significativa ossidazione della materia prima già nella fase di carico della pressa. Idealmente, l’uva dovrebbe essere caricata in pressa integra e minimizzando il contatto con l’ossigeno..

  • Project Name

    Chiarificatore Mosti

    Il chiarificatore di mosti Bob è una tecnologia che si basa sulla dissoluzione a pressione differenziata, nel prodotto da chiarificare, di minute bollicine di gas, le quali aderendo alle particelle solide da separare, formano con queste un complesso solido-gas di densità inferiore a quella del mosto. La flottazione in campo enologico viene impiegata per la chiarifica dei mosti: è un processo fisico mediante il quale le sostanze solide in sospensione, vengono separate per affioramento, con l’ausilio di aria o di gas tecnici (azoto, argon). Realizzato completamente in acciaio inox aisi 304 e con componenti di alta qualità, BOB® è costruito nel rispetto delle normative vigenti. Facile da utilizzare, non richiede particolare manutenzione.

    Trattare i Vostri mosti con l’unità di flottazione BOB® comporta i seguenti vantaggi:

    • Riduzione dei tempi di chiarifica del mosto tal quale
    • Risparmio coadiuvanti di chiarifica
    • Riduzione e compattazione dei residui fecciosi
    • Risparmio energia elettrica necessaria per raffreddare i mosti stessi per la chiarifica statica
    • Maggiore tipicità ed elevato contenuto di precursori di aromi.
  • Project Name

    Maturity Trend

    La conoscenza dell’evolversi della maturità fenolica è un elemento essenziale per gestire al meglio la fase di maturazione e successivamente per impostare la più corretta vinificazione considerando l’influenza che i composti fenolici hanno sulle caratteristiche finali del vino quali: colore, astringenza, corpo, sapore.

    Lo strumento determina:

    • Antociani potenziali o totali (AT): rappresentano la quantità di antociani estratti, il loro valore varia molto a seconda del vitigno considerato. E’ il parametro principale per verificare la maturazione fenolica.
    • Estraibilità degli Antociani (EA): indica quanti antociani possono essere estratti potenzialmente durante il processo di vinificazione; è correlato sia alla maturità delle uve, che al tipo di vitigno.
    • Contributo dei Tannini dei Vinaccioli (Mp): più questo valore è elevato, più i vinaccioli contengono tannini estraibili; l’Mp dipende sia dal tipo di vitigno che dalle condizioni di maturità, nonché dal numero di vinaccioli per bacca.
    • Indice dei Polifenoli Totali (IPT): rappresenta la totalità dei composti polifenolici presenti, misurata come densità ottica a 280 nm.
    • Tonalità (T): Rapporto tra densità ottica a 420 nm (componente gialla) e a 520 nm (componente rossa)
  • Project Name

    Pompe a Girante Flessibile

    Pompe Inox a Girante flessibile a basso regime di giri, particolarmente adatte al trasferimento di fluidi delicati e fragile, viscosi, anche con corpi in sospensione. Le pompe trovano largo impiego nei settori enologico (vino, mosto, e uva diraspata) alimentare (birra, succhi di frutta, miele, latte, olio ecc) chimico e farmaceutico.

    Caratteristiche:

    • Autoadescante con aspirazione automatica del prodotto fino a 6 metri di profondità anche a secco.
    • Reversibile, funziona in entrambi sensi di rotazione.
    • Ottime prestazioni a basso regime di giri, permettendo il trasferimento di fluidi delicati, fragili, viscosi, anche con corpi in sospensione, senza areare, emulsionare e danneggiare le parti solide.
    • Trasferimento prodotto senza pulsazioni.

Partner

Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name
Client name